Autorizzazione all'uso dei cookie

Dirigenza e Amministrazione

Via Santa Teresa, 30 - 20025 Legnano (MI) (ingresso via Monte Cervino)
    Tel.: +39 0331 54 04 89
    Posta elettronica Segreteria: mimm0cf007@istruzione.it
    Posta Elettronica Certificata: mimm0cf007@pec.istruzione.it
    C.F.: 92048900150 - Codice univoco: UFASW2 -  Codice IPA: cpiale

Codice meccanografico: MIMM0CF007

 

Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti sono istituzioni scolastiche autonome, attivate all’interno del Sistema nazionale di istruzione e organizzate in reti territoriali di servizi.
In Lombardia sono 19, ed offrono percorsi di istruzione per adulti, finalizzati al conseguimento di un titolo di studio di I livello (licenza media) e di II livello finalizzati al conseguimento della certificazione attestante l’acquisizione delle competenze di base connesse all’obbligo di istruzione di cui al decreto del Ministro della pubblica istruzione 22 agosto 2007, n. 139
Il CPIA è anche il luogo dove sviluppare competenze di base per l’esercizio attivo della cittadinanza ed è il soggetto istituzionale deputato all’integrazione linguistica dei migranti e a garantire il diritto di istruzione anche ai detenuti. I percorsi di alfabetizzazione e di apprendimento della lingua italiana sono finalizzati al conseguimento del titolo attestante il raggiungimento del livello di conoscenza della lingua italiana di livello A2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue elaborato dal Consiglio d’Europa.
Il CPIA, inoltre, è soggetto pubblico di riferimento per la costituzione delle Reti territoriali per l’apprendimento permanente.

La rete territoriale di servizio del CPIA 4 Milano-Legnano è così articolata:

MICT70800V   C/O IV S.M.S. RHO, via Pomè 25 - Tel. +39 02932094216
MICT70900P   C/O S.M.S. "TOSI" LEGNANO, Via Santa Teresa, 30 (ingresso via Monte Cervino) -Tel. +39 0331540489
MICT71000V   C/O S.M.S. "IV GIUGNO" MAGENTA, via Boccaccio 24 - Tel +39 0297275280
MIEE709013    Scuola Primaria Casa Circondariale Di Bollate  Via Cristina Belgioioso 120, Milano
MIMM709012   Scuola Primo Grado Casa Circondariale Di Bollate Via Cristina Belgioioso 120, Milano

Possono iscriversi ai CPIA gli adulti, e i giovani che hanno compiuto i 16 anni di età, anche stranieri che:

  • non hanno assolto l’obbligo di istruzione e che intendono conseguire il titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione;
  • intendo conseguire titolo di studio conclusivo del secondo ciclo di istruzione;
  • intendono iscriversi ai Percorsi di alfabetizzazione e apprendimento della lingua italiana;
  • in possesso del titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione, dimostrano di non poter frequentare i corsi diurni

I corsi di istruzione per adulti dei CPIA, sono organizzati nei seguenti percorsi

  • Percorsi di istruzione di primo livello
  • Percorsi di alfabetizzazione e apprendimento della lingua italiana
  • Percorsi di istruzione di secondo livello (Istituto Tecnico, Professionale e Liceo Artistico)

27 gennaio - Giorno della Memoria
Giornata internazionale di commemorazione in memoria delle vittime dell’Olocausto

27 gennaio - giorno della memoria

Rifiutando qualsiasi negazione dell’Olocausto come evento storico, nel novembre 2005, l’Assemblea Generale ha adottato per consenso la Risoluzione 60/7 condannando “senza riserve” tutte le manifestazioni (su base etnica o religiosa) di intolleranza, incitamento, molestia o violenza contro persone o comunità.
Il Giorno della Memoria è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata per commemorare le vittime dell'Olocausto. È stato così designato dalla risoluzione 60/7 dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite del 1º novembre 2005, durante la 42ª riunione plenaria. La risoluzione fu preceduta da una sessione speciale tenuta il 24 gennaio 2005 durante la quale l'Assemblea generale delle Nazioni Unite celebrò il sessantesimo anniversario della liberazione dei campi di concentramento nazisti e la fine dell'Olocausto

Si è stabilito di celebrare il Giorno della Memoria ogni 27 gennaio perché in quel giorno del 1945 le truppe dell'Armata Rossa, impegnate nella offensiva Vistola-Oder in direzione della Germania, liberarono il campo di concentramento di Auschwitz. La Risoluzione ha dichiarato che le Nazioni Unite avrebbero designato il 27 gennaio – anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz – come Giornata internazionale di commemorazione in memoria delle vittime dell’Olocausto, e ha esortato gli Stati Membri a sviluppare programmi educativi per infondere la memoria della tragedia nelle generazioni future e impedire che il genocidio si ripeta. Attraverso la Risoluzione viene chiesto al Segretario Generale alle Nazioni Unite di istituire un programma di sensibilizzazione sull’Olocausto, nonché misure volte a mobilitare la società civile per ricordare l’Olocausto e prevenire futuri atti di genocidio.

Richiamando la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ribadisce che “l’Olocausto, che provocò l’uccisione di un terzo del popolo ebraico e di innumerevoli membri di altre minoranze, sarà per sempre un monito per tutti i popoli sui pericoli causati dall’odio, dal fanatismo, dal razzismo e dal pregiudizio”.

27 gennaio - giorno della memoria
(disegno di paolino ruggiero)

Per saperne di più sul "Giorno della memoria:  2020 Holocaust Remembrance Calendar of Events 
 

Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite (UNRIC): Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile


 

Locandina corsi CPIA

"Quando fai piani per un anno, semina grano. 
Se fai piani per un decennio pianta alberi.
Se fai piani per la vita, forma ed educa le persone." 
  
Proverbio cinese: Guanzi (c 645BC) 


 

Clicca sull'immagine per ultriori dettagli

Logo progetto cinema per la scuola

foto riprese progetto cinema

Comunicazioni in evidenza

Integrazione Inclusione

continuità orientamento

piano triennale offerta formativa

Abbonamento a Feed prima pagina

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.