Autorizzazione all'uso dei cookie

Tu sei qui

Proclamazione sciopero, con astensione di tutte le attività non obbligatorie previste dal CCNL, di tutto il personale docente ed A.T.A. – dal 26 aprile al 16 maggio 2019

Circolare N°: 
063
Data di emissione: 
15/04/2019

Legnano, 15/04/2019 

A tutto il personale docente ed A.T.A.

 

Oggetto: Proclamazione sciopero, con astensione di tutte le attività non obbligatorie previste dal CCNL, di tutto il personale docente ed A.T.A. – dal 26 aprile al 16 maggio 2019

Si informa che il MIUR con nota prot. n. 11129 del 10.04.2019 ha reso noto la proclamazione da parte delle organizzazioni sindacali Flc Cgil, Cisl Fsur, Fed. Uil Scuola Rua, Snals/Confals e Fed. Gilda Unams dello sciopero delle attività non obbligatorie nel settore scuola a partire dal 26 aprile 2019 e con il termine del 16 maggio 2019 per tutto il personale docente ed A.T.A. della scuola ed in particolare:

per il personale A.T.A.

  • astensione attività aggiuntive oltre le 36 ore settimanali,
  • astensione da tutte le attività previste tra quelle rientranti nelle posizioni economiche (I’e II’) e negli incarichispecifici,
  • astensione dall'intensificazione della attività nell'orario di lavoro relativa alla sostituzione dei colleghi assenti,
  • astensione svolgimento incarico sostituzione Dsga;

per il personale docente ed educativo

  • astensione dalle attività aggiuntive di insegnamento oltre l'orario obbligatorio, retribuite con il MOF,
  • astensione dalle ore aggiuntive per l'attuazione dei progetti e degli incarichi di coordinatore retribuiti con i lMOF,
  • astensione dalla sostituzione e collaborazione con il dirigente scolastico e di ogni altro incarico aggiuntivo,
  • astensione dalle ore aggiuntive prestate per l'attuazione dei corsi di recupero,
  • astensione dalle attività complementari di educazione fisica e avviamento alla pratica sportiva".

Poiché l’azione di sciopero in questione interessa il servizio pubblico essenziale “istruzione”, di cui all’art. 1 della legge n. 146 del 12 giugno 1990 e s.m.i. e alle norme pattizie definite ai sensi dell’art. 2 della medesima legge, il diritto di sciopero va esercitato in osservanza delle regole e delle procedure fissate dalla citata normativa.

 

La Dirigente scolastica
Lorella Finotti

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.